.

 

A Viva Voce A Viva Voce

Home   Racconti e poesie   ANSA   Fiabe e Musica   Cartoline dal mondo   Andiamo a cinema   Rubrica telefonica   Il meteo.it   Bridge

    Pubblicazione del 14 giu 2018

 

Il Cammino

 

 

Quanto è difficile mantenere le promesse?

Cominciano già i rinvii alle prime promesse fatte in campagna elettorale. La flat tax per le famiglie ci sarà dal 2020, forse, mentre per le aziende dal 2018; ma non c'era già? Il reddito di cittadinanza dal prossimo anno. Ooooh, vedete che vi hanno votato solo per questi due motivi, del resto se ne fregano tutti, dovete anticiparli e non ritardarli. Il presidente del consiglio, il nostro conterraneo Giuseppe Conte, non è stato eletto dai cittadini e così la maggior parte dei ministri. Anche questa non era la principale critica dei leghisti e dei grillini nelle precedenti legislature? Ora che tocca a loro, lo prevede la costituzione? Poi sentiamo dire dal nuovo ministro degli interni, Salvini, che Minniti, il suo predecessore, ha fatto un discreto lavoro. Ma non lo criticava in continuazione? Ci sono già un mare di contraddizioni. Ora li tocca governare, abbandonare la demagogia e trovare soluzioni alla perenne crisi dando una celere e decente risposta alle promesse irrealizzabili. Ora i nuovi eletti devono smettere di fare propaganda e affrontare i problemi del deficit di bilancio, all'euro, mettere al primo posto i cittadini a discapito delle banche, dell'Europa e degli investitori stranieri. Già, proprio quelli che hanno in mano il nostro debito. Sono curioso di vedere quanto a lungo durerà il sorriso di soddisfazione stampato sui volti di Di Maio e Salvini. Ho tutto i rispetto per il nostro primo ministro che ha messo in gioco la sua immagine. Ve lo immaginate però a difendere in Europa con la sua inesperienza politica un contratto di governo a cui non ha partecipato alla stesura, che ha dovuto accettare a prescindere e che è stato sottoscritto da personaggi che la pensano in modo differente? Ve lo immaginate a governare schiacciato dei suoi vice, si fa per dire, Di Maio e Salvini. Voglio ricordare che arrivare a governare non è una meta ma l'inizio di un lungo percorso, spesso tortuoso e in salita. Speriamo bene.

______________________

Questo governo lo facciamo, si o no?

Ooooh, è il 21 aprile, siamo a più di un mese e mezzo dalla data delle elezioni del nuovo parlamento e non è cambiato nulla. Gentiloni è sempre lì a gestire l'ordinario, beh come un po' come faceva prima, Di Maio ha smesso di parlare male del PD, ora non fanno parte più della vecchia politica e strizza l'occhio, un giorno sì e un giorno no a Salvini.

Salvini che fa? si porta al traino Berlusconi sempre più umiliato, ma perché non abdica e si ritira in casa Olgettine a godersi gli ultimi anni della vita, tanto ha la ...pompetta.

Vediamo i numeri:

M5S 33% circa

Lega 17% circa

FI 14% circa

FratIt 4% Circa

PD 23% circa

Di Maio non vuole nel governo gli uomini di Berlusconi (Berlusconi li manderebbe a lavare i cessi nelle sue aziende. A pensarci bene è un offesa per chi lava i cessi, lavoro utilissimo) e se si alleasse solo con la lega avrebbero 33+17= poco meno del 50% quindi non avrebbero la maggioranza.

Salvini non vuole nel governo il PD e per le stesse ragioni non ha maggioranza.

Il PD vuole stare all'opposizione, del resto dopo tutte le critiche (giuste) che ha ricevuto dagli altri contendenti, vorrei proprio vedere. Poi, c'è da vendicare lo smacco di Grillo a Bersani.

Sembra proprio che questa legislatura non s'abbia da fare. Sara così?

Le ipotesi sono che Di Maio si rimangi tutto e accetti un governo con gli uomini di Berlusconi, rimangiandosi tantissimo di ciò che aveva detto. Poi, vorrei vedere tra flat tax o reddito di cittadinanza come finisce, abbiamo il debito pubblico più alto in assoluto.

La seconda ipotesi è il PD decida di vendere la propria pelle a un ottimo prezzo e decida di formare un governo insieme a M5S. E Di Maio si rimangia quanto detto sulla vecchia politica.

Che bel rebus. L'unica cosa certa è che non si va a votare subito, mica possiamo chiedere a tanti nulla facenti di rimanere a casa, Dove lo trovano un lavoro. Non c'é neanche il reddito di cittadinanza.

Chi dice poi che senza governo le cose vadano peggio. Peggio di cosi?

Io un'idea di come finisce ce l'ho.

______________________

Hanno sciolto le camere, dobbiamo votare per uno di loro?

Nulla è più definitivo di quanto è provvisorio. Chi l'avrebbe mai detto che questa legislatura sarebbe durata per intero. Ricordate le schermaglie tra i non vincitori, Bersani e Grillo, con incontri via streaming dove uno umiliava l'altro e l'altro si lasciava umiliare. Poi venne Letta, con Renzi che gli diceva "Stai sereno", per silurarlo poco dopo. Arrivò Renzi, che ha abolito l'articolo 18 dello statuto dei lavoratori (ma Renzi non era di sinistra?),  ha partorito una nuova legge elettorale bocciata perché incostituzionale, e che giurò che non avrebbe fatto più politica se non fosse riuscito a cambiare la costituzione e vinto il referendum. Invece è ancora lì, a distruggere ciò che è ancora rimasto della sinistra italiana. Infine giunse Gentiloni, non molto diverso da Letta se ci pensate, messo a capo di un governo precario che aveva solo il compito di tentare di emanare una nuova legge elettorale per andare subito a nuove elezione e, invece, approfittando dell'inconsistenza dei nostri uomini politici migliori, ha galleggiato arrivando sino alla fine del naturale mandato. Ha anche avuto il piacere di veder ripartire economicamente l'Italia, che sta solo godendo di una congiuntura internazionale favorevole. Per non parlare poi della commistione banche governo. Sono tutti in buona fede, del resto eviterei ogni possibile querela a mio danno. Ma vi immaginate che voi siate un maresciallo e state discutendo di programmi militari con un vostro collega maresciallo. Di colpo si presenta da voi un generale di corpo d'Armata per assistere a vostro incontro. Che fareste? Discutereste serenamente in sua presenza dei vostri compiti, prendendo anche decisioni non gradite al generale? Beh, posso dirlo, non si fa cosi! Ultimo e non per ultimo, questo Partito Democratico, guidato dall'inossidabile Renzi, è riuscito in un grande miracolo. Sì, è vero, ben superiore a quelli di Padre Pio che si è limitato a guarire solo casi incurabili, forse pari a quello di Nostro Signore Gesù, (non vorrei apparire blasfemo). Cristo riuscì a far risorgere Lazzaro, morto già da diversi giorni. Il PD e Renzi hanno riesumato e ridato vita a Berlusconi, morto e inoffensivo da anni. Grandioso. C'è da inginocchiarsi e pregare.

Ora rimane decidere se votare e chi votare.

________________________

L'amore ti regala emozioni che non ti fanno sentire solo quando cammini nell'oscurità

____________________________

Un giorno apparirà nella nostra vita qualcuno che saprà riaccendere le luci che altri hanno spento

___________________________

Non puoi sfuggire al tuo passato, è sempre alle tue spalle

___________________________

Gli uomini sono come il vino, alcuni diventano aceto, altri invecchiano bene

___________________________

Certi polli si meritano certe galline

_____________________________

L'apparenza inganna ... solo i mediocri

_____________________________

Non aver paura di allontanare le persone che ti rendono infelice

________________________

Tutto quello che vorresti o non vorresti vivere, i tuoi sogni l’hanno già conosciuto.

________________________________

La vita è troppo breve per sprecarla a realizzare i sogni degli altri (Oscar Wilde)

__________________________

La vera questione non è se esiste la vita dopo la morte. La vera domanda è se sei vivo prima di morire

__________________________

Dobbiamo vivere guardando avanti, ma tutto ha senso se guardiamo indietro

__________________________

Un giorno ero in viaggio e qualcuno mi chiese quale fosse la parola che avesse il valore più grande nel vocabolario di un uomo. La mia risposta fu:

Amore

__________________________

La forma più frequente di comunicazione sono i sentimenti, perché i sentimenti sono il linguaggio dell'anima

__________________________

Devi avere fiducia nella qualità delle cose che sai, non nella quantità delle cose che sai

__________________________

Il viaggio cambia un uomo.
Il punto di partenza sembra ormai lontano
e la meta non è un posto ma quello che proviamo.
...........
E non sappiamo né dove né quando arriviamo.

__________________________

La maschera dietro cui ci nascondiamo è d'argilla, prima o poi si frantuma e solo allora sapremo chi siamo veramente.

__________________________

Con ogni addio impari.
E impari che l’amore non è appoggiarsi a qualcuno
e la compagnia non è sicurezza.
E inizi a imparare che i baci non sono contratti
e i doni non sono promesse.
(Jorge Louis Borges)

__________________________

Quando tu giuri che sei sua,
Con brividi e sospiri
E lei giura che la sua passione è
Infinita, immortale per te,
Segnatevelo:
Uno di voi mente.
(Dorothy Parker)

__________________________

L'amore non muore mai di morte naturale. Muore perché noi non sappiamo come rifornire la sua sorgente. Muore di cecità e di errori e tradimenti. Muore di malattia e di ferite, muore di stanchezza, per logorio o per opacità.

__________________________

Dio fece la donna per ultima perché non voleva consigli mentre creava l'uomo.

___________________________

Essere donna è un compito terribilmente difficile, visto che consiste principalmente nell’avere a che fare con uomini. Auguri donna.

____________________________

Il corpo è un regalo, l’anima una conquista.

_________________________

L'amore è la risposta, ma mentre aspettate la risposta, il sesso può suggerire delle ottime domande.

(Woody Allen)
____________________________

Se desideri veramente qualcosa, troverai la strada, se non la desideri veramente troverai una scusa

__________________________

Non ottenere ciò che vuoi
o perdere ciò che ami
è a volte
un meraviglioso colpo di fortuna

_________________________

Una donna sincera è quella che non dice bugie inutili.
Anatole France
Ogni uomo mente, ma dategli una maschera e sarà sincero. Oscar Wilde (i social network)
Quale vantaggio hanno i bugiardi? Che quando dicono la verità non sono creduti. Aristotele

_____________________________

Fai pace col tuo passato, così non rovinerai il presente
Quello che gli altri pensano di te non ti riguarda
Il tempo guaisce quasi tutto, dai tempo al tempo
Nessuno è la ragione della tua felicità eccetto te stesso
Smettila di pensare troppo, è meglio non conoscere tutte le risposte
Sorridi, il tuo sorriso ti rende più bello
(a)____________________________

A vent'anni un uomo tradisce per gioco,
a trenta per autostima,
a quaranta per noia,
a cinquanta per il complesso di Peter Pan,
a sessanta se ha fortuna,
a settanta per un miracolo.

__________________________

Crisi di un sessantenne

Piaccio alle donne che non mi piacciono, non piaccio alle donne che mi piacciono.  (io)

_____________________________

Quando un foglia si stacca dal ramo e cade nel fiume

non è più padrona del suo destino

e andrà dove il fiume la porterà

__________________________

Gran Premio di Bari, sfilata delle auto d'epoca 1-2-3 maggio 2015
Torneranno a rombare per le strade della città, ricordando gli 'anni d'oro' del Gran Premio di Bari. Numerose e prestigiose sono le auto d’epoca di Formula 1, Formula 2 e Formula Junior che arriveranno in città per la rievocazione del Gran Premio di Bari, che si svolse nel capoluogo pugliese dal 1947 al 1956.



 

Potrebbe interessarti: http://www.baritoday.it/cronaca/gran-premio-bari-sfilata-auto-d-epoca-1-2-3-maggio-2015..html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/BariToday/211622545530190

Il Bar di A Viva Voce

___________________________

Il caffè di A Viva Voce

_____________________________

100km del Passatore 2015

 

_______________________________

Phantastic Philadelphia

Da guardare a schermo intero

______________________________

La ex V C

___________________________

Castel Bolognese, 25 apr. 2015

Arrivo, 50 km di Romagna 2015

__________________________

____________________________

Il tuo oroscopo giorno per giorno

___________________________

Jonathan Livingstone

"E il gabbiano Jonathan visse il resto dei suoi giorni esule e solo. Volò oltre le Scogliere Remote, ben oltre. Il suo maggior dolore non era la solitudine, era che gli altri gabbiani si rifiutassero di credere e aspirare alla gloria del volo.

Si rifiutavano di aprire gli occhi per vedere."

"Il piccolo e anticonformista Gabbiano Jonathan riesce ad intravedere una nuova via da poter seguire, una via che allontana dalla banalità e dal vuoto del suo precedente stile di vita, e comprende che oltre che del cibo un gabbiano vive della luce e del calore del sole, vive del soffio del vento, delle onde spumeggianti del mare e della freschezza dell'aria."

J L

_________________________